4 tendenze dell’illuminazione per negozi

Illuminazione per negozi, le 4 tendenze

L’illuminazione per negozi è cambiata. Lo shopping stesso sta cambiando, diventando sempre più un passatempo. L’illuminazione deve dunque essere usata per suscitare emozioni e per rafforzare i brand.

La progettazione stessa degli impianti illuminotecnici è stata rivista, portando ad intendere il sistema luce come la combinazione fra prodotto e sua gestione nel tempo.

Ma veniamo al punto, elencando le tendenze che secondo noi, e anche secondo le aziende produttrici ed i light designer, caratterizzeranno l’illuminazione per negozi negli anni a venire: scenografia, autenticità, naturalezza e sostenibilità.

#1 – SCENOGRAFIA

illuminazione-per-negozi-4

Illuminare un negozio moderno significa interpretarlo come se fosse un palcoscenico. Vendere vuol dire mettere in scena e provocare delle reazioni mirate, come la decisione di entrare in negozio, il modo in cui viene effettuato l’acquisto o il tempo di permanenza all’interno dello stesso. In questo senso Scenografia significa:

  • Indurre il desiderio trasformando le vetrine e le facciate in palcoscenici che intrattengono i passanti e trasmettono messaggi, utilizzando illuminazione diffusa all’interno del negozio per attrarre il cliente e sfruttando le nuove tecnologie LED per scenografie sorprendenti.
  • Comunicare i marchi sfruttando la facciata per trasmettere dei messaggi, suscitando emozioni con la luce e delineando gli elementi architettonici.

#2 – AUTENTICITA’

illuminazione-per-negozi-TENDENZE-8

Esaltare la presentazione del prodotto è fondamentale. Lo scopo di una luce “autentica” è quello di evidenziare le caratteristiche e la qualità dei prodotti. Le parole d’ordine delle nuove generazioni sono credibilità, originalità e genuinità. Se pensiamo alla luce questo significa NON alterare il carattere degli oggetti ma esaltarne i requisiti con un fattore di resa cromatica più naturale possibile, creare un bilanciamento perfetto fra luce diffusa e direzionata che renda le ombre più naturali possibili. Tutto questo si ottiene:

  • Creando accenti con fari e faretti che attirano anche da grande distanza, mettono in risalto i dettagli ed hanno una resa cromatica autentica.
  • Guidando lo sguardo del cliente con l’illuminazione di zone marginali e superfici verticali, aiutandolo ad orientarsi e a vedere la profondità, ed illuminando ogni scaffale, ogni parete di fondo, ogni messaggio pubblicitario con l’apposito angolo di emissione.
  • Accorciando le distanze d’illuminazione per rendere più dettagliato e preciso il modo di esporre l’oggetto.
  • Utilizzando sistemi d’illuminazione sobri e “invisibili” che concentrano l’attenzione sugli oggetti esposti.
  • Combinando luce diffusa, che definisce nitidamente il profilo dell’oggetto, con luce direzionata, che accentua i dettagli ed i materiali, per presentare gli oggetti nel modo meno alterato possibile.

#3 – NATURALEZZA

illuminazione-per-negozi-11

La ricerca di una atmosfera familiare all’interno dei negozi è diventata importantissima. I clienti cercano un ambiente che rispecchi le loro emozioni e i loro valori culturali, uno stile naturale in grado di restituire aspetti importanti come le caratteristiche locali o le qualità. Dal punto di vista illuminazione questo significa:

  • Esaltare la freschezza utilizzando prodotti illuminotecnici con alti indici di resa cromatica e che non rovinino i prodotti attraverso l’emissione di radiazioni IR/UV. Da questo punto di vista ottima, per esempio, la luce a LED.
  • Adattare la temperatura di colore facendo apparire la superficie più naturale possibile, adattando il colore della luce alle ore del giorno e alle stagioni per creare effetti emozionali unici, ed utilizzando i contrasti di temperatura colore per creare atmosfera e punti di attrazione all’interno del negozio
  • Salvaguardare i prodotti delicati e sensibili a infrarossi e calore utilizzando luci a LED che sono praticamente prive di radiazioni IR e UV

Per chi vuole approfondire il concetto di temperatura colore, si veda il nostro articolo su i colori della luce.

#4 – SOSTENIBILITA’

illuminazione-per-negozi-16

La sostenibilità diventa sempre più importante all’interno del negozio, sostenibilità intesa come interpretazione della luce vista dai punti di vista del risparmio energetico e dell’ecologia. Composizione degli ambienti, scelta dei materiali e concezione energetica offrono immensi potenziali per creare un’atmosfera tanto sostenibile quanto gradevole. Come ottenere tutto ciò?

  • Incrementando l’efficienza degli impianti utilizzando ad esempio apparecchi LED di forma lineare che rappresentano una valida alternativa all’illuminazione di scaffali con lampade fluorescenti, o scegliendo gli apparecchi i modo corretto, analizzando quindi distribuzione fotometrica ed efficienza luminosa a seconda del prodotto da illuminare.
  • Riducendo il consumo energetico attraverso l’utilizzo di nuove tecnologie di illuminazione come il LED dimmerabili, provvisti di segnalatori di presenza, che riducono significativamente i consumi energetici in cabine di prova e locali di servizio

RIASSUNTONE SULLE TENDENZE DELL’ILLUMINAZIONE PER NEGOZI

#1 – SCENOGRAFIA – Indurre il desiderio – Comunicare i marchi

#2 – AUTENTICITA’ – Creare accenti – Guidare lo sguardo – Accorciare le distanze – Utilizzare sistemi di illuminazione invisibili

#3 – NATURALEZZA – Esaltare la freschezza – Adattare la temperatura di colore – Illuminare salvaguardando

#4 – SOSTENIBILITA’ – Incrementare l’efficienza – Ridurre i consumi

Risorse ed Immagini: ZUMTOBEL

E TU COSA NE PENSI DELL’ILLUMINAZIONE PER NEGOZI?
AGGIUNGI UN COMMENTO QUI SOTTO!
LE NOSTRE INFO SULL’ILLUMINAZIONE PER NEGOZI TI SONO STATE UTILI?
AIUTA I TUOI AMICI E CONDIVIDILE SUI SOCIAL NETWORK CON I PULSANTI QUI SOTTO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *