Tecniche di visual merchandising: 5 nuovi consigli per il tuo negozio

5 tecniche di visual merchandising

#1 WEEK Diventa il Visual Merchandiser del tuo Negozio!

Il Visual merchandising moderno non si limita più all’allestimento delle vetrine o dei centro stanza del tuo negozio, ma si occupa di tutto ciò che occorre a richiamare l’attenzione dei tuoi clienti, spaziando dall’attenzione nel posizionamento strategico dei prodotti alla “cattura sensoriale” del cliente attraverso musica e profumi. Proprio per questo abbiamo pensato di realizzare una rubrica settimanale che ti aiuti a rendere unica l’esperienza d’acquisto dei tuoi visitatori. E dunque, via con le prime 5 tecniche di Visual merchandising:

#1 – NON LIMITARE I TEMI DEL TUO NEGOZIO ALLE QUATTRO STAGIONI

Autunno, inverno, primavera ed estate sono ancora in assoluto i temi più usati per suddividere gli allestimenti dei negozi. Cerca di ampliarli per arrivare almeno a 6 diversi tipi di allestimento annuali sfruttando occasioni speciali come la festa della mamma, la festa del papà, San Valentino ed altre festività magari legate anche al tuo territorio.

#2 – VARIA L’ESTETICA DEGLI ALLESTIMENTI DEL TUO NEGOZIO tecniche di visual merchandisng

Una volta scelta la tipologia di allestimenti (vedi punto 1) puoi utilizzarla anche ogni anno, cercando solo di variare il modo in cui la presenti. Ad esempio evita di presentare una vetrina Natalizia identica per 2 anni consecutivi. Anche utilizzando gli stessi prodotti, sarà sufficiente usare degli sfondi (carta o pannelli) di colori diversi (cerca di scoprire la tendenza dei colori di quell’anno) e disporre manichini o display in modo diverso dal precedente.

#3 – CERCA DI ESSERE ORIGINALE

Le persone adorano le novità, ed i nostri clienti sono persone, quindi cerca di rinnovare sempre il tuo negozio e le tue vetrine. Il mondo di internet ci offre moltissimi spunti, scegli quelli che ti piacciono di più e combinali evitando di fare un mero copia/incolla delle idee.

tecniche di visual merchandising#4 – PENSA COME UN DESIGNER

Nei tuoi allestimenti cerca di rispettare le regole del design, bilanciando gli spazi,i punti, le linee, i colori, le forme e le misure per enfatizzare il tuo prodotto. Stabilisci un punto focale della tua vetrina e parti da lì per organizzare tutto il resto. Come in Fotografia, la prima domanda che ti devi porre è “Qual’è il mio soggetto?” Una volta trovato, esaltalo il più possibile!

#5 – INTEGRA L’ESPOSIZIONE CON ELEMENTI DINAMICI

Stampe fotografiche, elementi multimediali, installazioni interattive sono gli elementi dinamici di cui ogni vetrina ha bisogno. La società multimediale avanza, i tempi sono sempre più stretti e le persone sempre più frenetiche. Cerca di pensare a cosa attira l’attenzione dei clienti sulla tua vetrina, dagli un motivo per fermarsi a guardarla anche se stanno parlando al cellulare o hanno un tablet aperto in mano!

 RIASSUNTO DELLE TECNICHE DI VISUAL MERCHANDISING:

ALTRE TECNICHE NEL CORSO VISUAL MERCHANDISER FOR DUMMIES!

HAI ALTRI SUGGERIMENTI?
AGGIUNGI UN COMMENTO QUI SOTTO!
LE NOSTRE INFO SUL VISUAL MERCHANDISING TI SONO STATE UTILI?
AIUTA I TUOI AMICI E CONDIVIDILE SUI SOCIAL NETWORK CON I PULSANTI QUI SOTTO!
Risorse: Creativitywindow.com Immagini:  Diogo Giácomo Tomazzi |  WorldSkills UK  |  Design Service – The Dog & Wardrobe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *